Gestionale online

Letto a marzo 2011 in una rivista americana per “addetti ai lavori”: ‘Real-time data for a real-time business’.

In effetti la rivista parlava anche di virtualizzazione e di cloud computing ma, soprattutto, della necessità sentita dai manager di tutte le grandi aziende (..chissà perchè solo le grandi??) di poter fruire di servizi decisionali in tempo reale su dati congruenti e quindi anche questi in tempo reale.

Che abbiano ragione?

Perchè è il software leader nel settore ?

Con esto-ng non esiste più il problema del "dispositivo compatibile”.
Con un accesso Internet anche il vostro telefonino, o il nuovissimo tablet che avete appena acquistato, vi permetterà di usufruire immediatamente del VOSTRO gestionale, sempre uguale, sempre comunque aggiornato, e adesso utilizzabile anche “in punta di dita" !

L'utillizzo del touchscreen

Con l’avvento delle nuove generazioni di dispositivi portatili (telefoni e smartphone, tablet in generale ecc.) ci siamo un po’ tutti abituati ad utilizzare le dita per “attivare” delle funzionalità direttamente sullo schermo del dispositivo, senza dover necessariamente “prendere la mira” in un punto ben specifico ma utilizzando un’area più ampia se non addirittura una intera riga visualizzata.
Ecco, esto-ng è stato pensato e realizzato per rispondere anche a questa necessità, quasi fosse un prodotto specifico per questo genere di dispositivi.
In realtà si è scoperto che tutto questo si traduce in una maggior fruibilità anche per l’utilizzo da ufficio con il classico desktop munito di tastiera e mouse, consentendo una maggiore rapidità di utilizzo e migliore visibilità dei dati presenti sullo schermo, e quindi in una gestione più comoda e confortevole.

Il perchè dei colori

In esto-ng, i colori non hanno solo l’innovativa motivazione di “rallegrare” un po’ l’ambiente di lavoro, ma una specifica motivazione di immediato riconoscimento visivo.
Ora, ogni “ambiente” di Gesto-ng ha un suo colore specifico che lo contraddistingue.
Questo permette di individuare immediatamente l’ambito trattato nei dati visualizzati nella finestra, semplicemente dal suo colore.
Ovvero tutte le finestre con base grigia saranno inerenti alle anagrafiche, quelle con base senape agli articoli, le verdi alle movimentazioni e così via.
Sarà quindi automatico e quasi “inconscio” il riconoscimento del cosa rappresentano i dati visualizzati per ciascuna finestra aperta.
Ad esempio si saprà automaticamente che i dati visualizzati su una finestra di base azzurra, saranno inerenti a listini e prezzi di prodotti.

L'importanza dello standard

Altro obbiettivo molto importante è stato quello di mantenere, per tutte le pagine, un preciso standard di visualizzazione ed utilizzo.
Ad esempio in tutte le pagine in alto si avrà una barra colorata all’interno della quale sarà presente l’argomento della pagina, i tasti per la conferma e gestione dei dati saranno sempre in basso a destra e comunque riconoscibili dalla forma e dal colore di “hover” sempre uguale.
Come si è già detto, i colori saranno sempre significativi dei dati contenuti all’interno, ecc.
Tutto questo si traduce quindi in una maggior rapidità operativa ed immediatezza nel recupero delle informazioni.

La tecnica

Per quanto riguarda la parte relativa alla programmazione, ci si è dato, e raggiunto, un obbiettivo molto ambizioso, la certificazione W3C di tutte le pagine di base. L’utilizzo dei CSS per la costruzione delle pagine, di Ajax per i colloqui con il database e di altri piccoli e grandi accorgimenti, ha quindi fatto sì che il software funzioni indifferentemente su tutti i maggiori browser attualmente in commercio, dove tra questi sono ovviamente compresi anche quelli usati in tutti i moderni telefoni cellulari, smartphone, tablet ecc.
Il risultato è quindi che non esistono “versioni” o “traduzioni” o, peggio ancora, “moduli web”: il software è sempre lo stesso, si presenta e si utilizza sempre allo stesso modo, e funziona praticamente su qualsiasi piattaforma.
Si è così garantito anche il futuro dell’investimento del cliente sia in termini di utilizzo che di compatibilità.

seguici sui social network

       social network facebook     social network twitter     social network google plus     social network youtube     social network flickr